Camicia di lino donna
Modellistica

Camicia di lino donna

Camicia di lino donna-mascolinizzata

 

La camicia di lino donna – mascolinizzata può essere un capo informale ma raffinato, per un guardaroba estivo versatile; si discosta dalla linea femminile per l’assenza di riprese ed  una maggiore vestibilità.

La serie di modelli allegati dimostrano dei semplici particolari da adottare per ingentilire la rigorosità del modello mascolinizzato: ad esempio la manica “alla francese” classica (una versione semplificata della serie di maniche a Kimono).

Continua con la costruzione di un collo a scialle piatto e dei colli “coreani” scostati, presta attenzione ai decori verticali applicati sul davanti  della camicia, realizzati con incassi di pizzo o applicazioni!

 

cartamodello camicia

Camicia di lino donna- mascolinizzata

La costruzione del cartamodello è facile da realizzare.

  • La struttura di base si differenzia per una maggiore vestibilità conferita dall’aggiunta dei centimetri di necessità, per coprire il volume del seno.
  • E non finisce qui: all’occorrenza si possono associare eventuali ulteriori centimetri per vestibilità, equamente suddivisi sulla parte davanti e sul dietro, al fine di ottenere un capo definito “lento” che scenda morbidamente sul corpo, senza mettere in risalto le forme.
  • Presta attenzione: per conferire l’aspetto simile alle camice da uomo si suggerisce di appiattire leggermente gli incavi.

 

Tracciato

La tecnica di costruzione appare spiegata dettagliatamente sul testo di Tecnologia della Modellisica I° parte  e nella Video-lezione n.9.

Vedi l’anteprima: https://youtu.be/4xS6RNmyhV8

 

 

Varianti della camicia mascolinizzata con manica alla francese

Sul modello di camicia di lino proposto, vengono suggerite le maniche “alla francese in versione classica”, una versione molto pratica, che si adatta bene ai capi morbidi, coprendo leggermente l’attaccatura dell’omero.

Quanto è facile? Il  prolungamento della spalla si ricongiunge con linea retta alla linea del fianco abbassata di 3-4 cm sotto la punta di fianco, per evitare che il giromanica diventi troppo stretto.

La spiegazione appare  sul testo di  Tecnologia della Modellistica I° parte e sulla Video-lezione  n.11 , lascio il link dell’anteprima : https://youtu.be/H-p7NwQhnmE

 

“Conoscere ed applicare la modellistica sartoriale può essere impegnativo, ma dalle basi, con un po’ di fantasia, puoi realizzare il mondo intero”!

Elisabetta Miniussi

 

 

Per informazioni: info@scuolaminiussi.it

Sempre molto gradito un tuo commento qui sotto al post

 

 

Cosa dicono di noi?

I libri e le video-lezioni di Modellistica e sartorialità

Giovanna Rubbi Paola Brivitello Lucia Sapere

 


Tutti i video-corsi completi sono in vendita su 
shop.scuolaminiussi.it
Per scoprire le anteprime : Clicca QUI
Seguici su Facebook alla pagina della Scuola di Moda  oppure sul Gruppo IMPARA CON NOI
Su Instagram, passa a trovarci! Clicca qui

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *